Parte tecnica di un sito, spam e credibilità
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su

Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.

[OK, ho capito]

yost.technology è il servizio web più innovativo di sempre per creare e gestire siti internet

Email server

Servizi per gestire la tua posta elettronica aziendale, protocollo IMAP e POP3

  • Spazio personalizzato
  • Numero indirizzi personalizzato
  • Servizio antispam
  • Servizio backup
  • da 99 euro all'anno 5 gb 5 caselle

 

Servizio smtp

Invia newsletter ai tuoi clienti con il nostro servizio smtp

  • Report di invio
  • Pulizia database
  • Iscrizione double opt in
  • Personalizzazione numero invii
  • da 159 euro all'anno, 200 crediti al giorno

 

Parte tecnica di un sito, spam e credibilità

Quanto spam riceviamo ogni giorno sulla posta personale/aziendale?

Sicuramente fastidioso, perché si perde tempo quando non si infetta addirittura il pc, grazie a virus nascosti negli allegati che si aprono perché il mittente si presenta, all'apparenza, come qualcuno che conosciamo,  come un cliente o un fornitore.

Ma perché si riceve spam e come si può evitare?

Cosa c'entra la parte tecnica di un sito e la credibilità con lo spam?

amdweb è un'azienda che fa siti e da qualche anno propone solo parti tecniche realizzate dallo staff perché quando si propongono soluzioni open source, quindi con codice sorgente aperto, visibile e manipolabile da tutti, si rischia di avere attacchi hacker e di conseguenza di avere gentaglia che ruba dati personali come le password delle mail e mandare spam.

Un'azienda deve essere credibile quando si propone con un sito e la parte tecnica rischia di essere un tendine d'Achille se non si pondera bene il suo utilizzo. Molte azienda usano mail con gmail o altri gestori ma anche questa è una soluzione che non può essere considerata professionale.

Ci sono alcune considerazioni da fare quando si fa un sito, che sia vetrina o e-commerce e la sicurezza, aspetto legato alla credibilità dell'azienda, è un argomento che troppo spesso non viene preso adeguatamente in considerazione.

amdweb da dati server ha al giorno circa 2/2500 accessi, 300 di questi sono ip che tentano di attaccare il sito, se non ci fosse uno scrupoloso controllo tecnico e costanti investimenti nella sicurezza, è normale che molti clienti potrebbero ricevere mail spam da un sito come amdweb.it

Già quando si spende e si lavora costantemente per la sicurezza di un progetto, è possibile che qualcuno riesca a penetrare i sistemi, ma se non si fa nulla per prevenire, è ancora più facile.

L'importanza tecnica di un sito

Si investe molto per scrivere e far capire l'importanza tecnica di un sito, meglio ancora se il nostro messaggio arriva prima di spendere, messaggio che non significa solo

  • Visibilità
  • Velocità
  • Servizi
  • Personalizzazioni

ma significa anche sicurezza e credibilità!

Il sito è l'immagine aziendale nel web, essere credibili e investire per avere un prodotto sicuro è solo interesse dell'azienda.

Dove sono i guadagni di molte web agency?

Purtroppo sono molti i contesti in cui il guadagno è dato da attacchi o tentativi di "bucare" un sito, ma la prima mission per una web agency dovrebbe essere consulenziale. Perché usare sistemi economici che possono essere dannosi? Ecco che entra di prepotenza un altro argomento scottante, la scelta della web agency, argomento troppo spesso sottovalutato perché si pensa solo a spendere poco.

Scegliere la web agency significa avere consulenza generale, analisi concettuale del progetto e lungimiranza sulle decisioni da prendere. Purtroppo ci sono molti tuttologi e molte aziende che fanno di tutto per arrivare a fine mese quindi un primo approccio deve essere conoscitivo per fare la scelta giusta.

Ma ha senso usare un sistema open source per fare un sito?

amdweb non è contro chi usa o propone sistemi open source per fare un sito, è contro chi si propone per fare siti, parla di programmazione e di siti personalizzati e lavora con wordpress. Se il cliente è consapevole si parla di scelta tecnica, se il cliente crede di investire su una piattaforma personalizzata e si trova un sistema gratuito, crediamo non sia etico, né corretto.

Cosa propone amdweb per fare siti?

amdweb propone yost.technology, perché è un prodotto realizzato e curato dallo staff, è un servizio con costi chiari, senza vincoli e personalizzabile nel tempo. Non si parla di un cms uguale per tutti, si parla di un punto di partenza personalizzabile in base alle specifiche esigenze.

Quando si inizia una collaborazione, si parla spesso di due aspetti, uno tecnico strategico ed uno economico, perché sono un punto di partenza importante per capire come si realizza un sito e come si quantificano i costi.

Aspetti tecnico strategici

Costi per la realizzazione di un sito vetrina
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
Aspetti economici

Costi per la realizzazione di un sito vetrina | yost.technology
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Analizzando questi aspetti dovrebbe diventare più semplice capire con chi si lavora e come si deve investire. Ogni aspetto deve essere contestualizzato e analizzato per essere su misura per la specifica esigenza aziendale. Il post messa in rete, non avviene alla fine, ma è un'analisi da fare prima di spendere prima di iniziare il lavoro perché

  • Serve per capire il budget da investire
  • Serve per valutare strategie work in progress
  • Serve per analizzare il contesto nel suo insieme
  • Serve nella fase realizzativa perché le strategie di visibilità partono dal progetto e analizzano il post messa in rete negli anni successivi.

Quando si dice che un sito e-commerce costa diverse migliaia di euro al mese, non si inventa nulla, si è solo analizzato il mercato e si sono prese in considerazione strategie seo, strategie ppc, presenza nei social o invii newsletter.

Quando si dice che un sito e-commerce costa poco, non si inventa nulla, non si è semplicemente analizzato né il post messa in rete, né altre strategie di visibilità!

Inserito il:02/05/2017 11:21:04
Ultimo Aggiornamento:09/08/2021 10:08:50

Prossimi eventi

Hai dubbi sulla realizzazione del tuo sito aziendale?

Fino a fine Settembre, la nostra consulenza è gratuita!

SoS E-commerce

Tutto quello che devi sapere, senza segreti

Servizio newsletter

Scopri le promozioni attive fino a fine anno

yost.technology

Il sistema più semplice ed intuitivo per creare e gestire siti internet professionali

amdweb_logo_foot.PNG virtualeitaliano.PNG lanewsletter-net.PNG faiconoscerelatuaazienda.it

In evidenza

yost.technoloy è la piattaforma per fare siti proposta come servizio per le aziende che vogliono avere assistenza e...
leggi..
Ecco qualche spunto per capire cosa serve per vendere on line, ricordando sempre che lo staff amdweb è disponibile per preventivi personalizzati e strategie su misura! 04451716445
leggi..
Prima di parlare di costi, serve capire cosa li determina.
leggi..
quanto è importante la web agency per fare un sito aziendale?
leggi..
yost.technology