Cosa si fa dopo aver pubblicato il sito?
In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
yost.technology il servizio web più evoluto di sempre
per creare e gestire siti internet

Cosa si fa dopo aver pubblicato il sito?

Questa pagina va letta come un capitolo della guida on line per fare un sito, (menù a lato o link qui "Guida on line per fare un sito"), in cui si tratta un insieme di tematiche necessarie da analizzare quando si pensa di realizzare un sito:

  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Contenuti
  • Post messa in rete

Entriamo in una fase molto delicata nel contesto della realizzazione di un sito, cioè tutto quello che si deve fare, dopo averlo fatto: il post messa in rete del sito.

Viene doverosa una premessa di lavoro quando si parla di post messa in rete di un sito aziendale: la realizzazione è sempre parte di un insieme che deve essere coordinato e deve essere studiato in base alle specifiche esigenze dell'azienda. Chiedersi cosa si fa dopo aver pubblicato il sito ha senso in fase realizzativa non dopo aver già fatto il sito!

Lo schema che spesso ripetiamo nelle nostre pagine ha proprio questa funzionalità: far capire che il sito deve essere visto come l'insieme di tutti i passaggi sia per fare un lavoro professionale, sia per quantificare con coerenza e consapevolezza i costi generali del lavoro. Si cerchi di comprendere bene lo schema e si cerchi di vederlo nella realizzazione del sito aziendale che si andrà a sviluppare (altrimenti non ha senso parlare si post messa in rete).

Aspetti tecnico strategici

Costi per la realizzazione di un sito vetrina
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
Aspetti economici

Costi per la realizzazione di un sito vetrina | yost.technology
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Cosa succede quando, finito il sito, lo si pubblica?

Il post messa in rete del sito indica l'inizio del lavoro, un po' come quando si apre un negozio e l'ufficialità dell'apertura è l'inizio vero e proprio del lavoro. Si analizzano i dati, si analizzano gli accessi, si controlla il lavoro del posizionamento e si inizia un lavoro metodico di aggiornamento implementazione contenuti se si è lavorato nella comunicazione o si lavora nei report di accessi del ppc, pagamento di click, se si lavora con il pagamento dei click (google adwords).

Chi pensa che il web è un canale pubblicitario economico, sbaglia di grosso; chi pensa che la gestione del sito sia cosa semplice e facile, sbaglia di grosso; chi aspetta clienti, dopo aver pubblicato il sito, senza fare nulla, sbaglia di grosso!

Purtroppo il post messa in rete del sito aziendale è una tematica per molti utenti sconosciuta perché in fase conoscitiva e nei preventivi, sono pochi quelli che si preoccupano di fare una panoramica completa delle cose da fare per gestire un sito.

Chi si aspetta clienti, chi non sa cosa fare, chi si illude di aver fatto un sito professionale e pensa di non dover fare altro... purtroppo la poca esperienza lascia poco spazio al caso e anche nel contesto web, se non si è attenti a tutti i dettagli, si rischia di spendere male o, peggio, inutilmente.

Sono tanti i clienti che si lamentano dei pochi risultati del web ma si scopre sempre che, analizzando quelli che per noi sono step fondamentali nella realizzazione del sito, (progetto, scelta tecnica, contenuti, post messa in rete) non si è seguito praticamente nulla. Si sono preparati dei contenuti, si è più o meno scelta una grafica e ci si è fidati di un'azienda che ha fatto tutto, con qualche migliaio di euro, in pochi giorni di lavoro.

Se amazon spende diversi milioni di dollari al mese per fare pubblicità e non si affida a queste fantomatiche aziende che fanno siti completi a poche migliaia di euro (per non dire centinaia), sono impazziti o magari hanno un approccio "diverso"?

Il post messa in rete è per molte strategie un passo avanti nel lavoro in progress di realizzazione del sito, dove si inizia pian piano ad integrare pagine o offerte. Un aspetto è importante aver chiaro, c'è un post messa in rete nella realizzazione del sito!

Cosa significa, in termini economici, il post messa in rete?

In termini economici parlare di post messa in rete significa parlare di un buon 60/70% circa di investimento aggiuntivo rispetto al sito. Se abbiamo fatto un prospetto spesa di 10 mila euro, da investire nel web, 6/7 mila euro devono essere investiti nel web marketing post messa in rete. Molte strategie sono in progress quindi si stanzia un budget maggiore per la realizzazione del sito e si stanzia un costo pubblicitario post messa in rete che comprende un investimento immediato su parte del ricavato. Non possiamo non considerare tutto quello che succede dopo la pubblicazione perché significa non rimanere mai al passo con i tempi.

Fare un sito costa, farlo conoscere costa ancora di più e se non se ne parla prima di iniziare ci si rende conto nel tempo che si sta perdendo una grande opportunità.

Post messa in rete significa presenza nei social, post messa in rete significa newsletter, post messa in rete significa ppc, post messa in rete significa fidelizzazione tutti ingredienti che variano da settore a settore, da azienda ad azienda, da strategia a strategia.

Ora è delicato parlare di cifre e di esempi in modo molto generale ma quello che preme mettere in evidenza e far capire è che un sito deve essere fatto con una serie di ingredienti che non possono essere sottovalutati e tra questi un possibile errore da non commettere è proprio quello legato al dopo realizzazione.

Sono molti gli esempi che possono essere di aiuto per capire il concetto, pensiamo ad una casa, magari si potesse comperarla e non farci più nulla, stesso dicasi di una qualsiasi attività, serve sempre "manutenzione" per dare il meglio al cliente finale.

Il fatto di non considerare il post messa in rete del sito, questo succede purtroppo molto spesso, significa che ci si sta avvicinando al web con una metodologia sbagliata o per lo meno non completa. Purtroppo il web ed una serie di soluzioni gratuite hanno portato molte aziende a vedere nel sito un facile guadagno tanto da proporsi con servizi chiavi in mano

Inserito il:19/12/2016 19:46:05
Ultimo Aggiornamento:03/01/2020 11:55:44

yost.technology

Il sistema più semplice ed intuitivo per creare e gestire siti internet professionali

amdweb_logo_foot.PNG virtualeitaliano.PNG lanewsletter-net.PNG faiconoscerelatuaazienda.it

In evidenza

yost.technoloy è la piattaforma per fare siti proposta come servizio per le aziende che vogliono avere assistenza e...
leggi..
Tra i servizi proposti dallo staff Consulenze e strategie web di Matteo Duso, c'è la gestione della vendita on line, che...
leggi..
Lavora con yost.technology, ogni aggiornamento è fatto da te, istantaneamente
leggi..
yost.technology