yost.technology è il servizio web più innovativo di sempre per creare e gestire siti internet

Attenzione quando si parla di soldi

Nelle pagine del sito si parla di prezzi, ma attenzione che sono spesso i nostri prezzi e sono da intendersi per i nostri servizi.

Quanto costa vendere online?

Ci sono tantissime pagine che trattano i prezzi di un sito e della vendita online, pagine di aziende web che vorrebbero far chiarezza su quanto costa vendere online, perché ci sono tante proposte e, di conseguenza, tanti prezzi.

Inutile dire che per la stessa ricerca un cliente si trova a leggere preventivi molto distanti tra loro e spesso si trova in difficoltà a capire cosa sta comperando. Ora parlare e capire quanto costa vendere online, significa capire cosa serve per vendere online perché non è possibile altrimenti, avere un idea di prezzo veritiera.

Una cosa è parlare della realizzazione del sito, una cosa è parlare di costi tecnici del sito; altra cosa ancora è parlare di post messa in rete del sito.  La pubblicità è un costo molto importante nella realizzazione del sito.

Quanto costa vendere online con yost.technology?

Vendere online con yost.technology ha un costo gettone per la realizzazione del sito e dei costi fissi annuali.

Le proposte amdweb per vendere online

Servizio store

Il servizio e-commerce è attivo in 24/48 ore dalla registrazione/trasferimento del dominio. La piattaforma si differenzia nelle varie soluzioni per differenti opzioni di marketing. Tutti i servizi prevedono:

  • Attivazione e messa in rete della parte tecnica store
  • Massima ottimizzazione seo, sia dei testi che delle immagini
  • Script social per far condividere i contenuti dai visitatori
  • Predisposizione per inserimento Google analytics (si deve attivare il profilo nei servizi di Google)
  • Form contatti
  • Personalizzazione di testo e/o immagini nella mail di risposta nei contatti
  • Personalizzazione degli accordi con il cliente
  • Gestione contatti e ordini da amministrazione del sito
  • Gestione forme di pagamento PayPal, bonifico (opzionale a consuntivo il pos virtuale)
  • Gestione modalità di spedizione a costi differenti per soglie di spesa
  • Gestione carrello, mail riepilogo ordine per cliente e admin
  • Affiancamento iniziale per imparare ad usare la piattaforma

Guida online h24, che permette di rivedere, ogni qualvolta sia necessario, passo passo l'utilizzo della struttura

Caratteristiche:

Servizio e-commerce
Lite
da 790 euro

Sito E-commerce Lite | amdweb design 04451716445

Soluzione
Lite

  • Gestione prodotti, magazzino e sconti
  • Gestione categorie
  • Ricerca su tag

Servizio e-commerce
Start Up
da 2790 euro

Sito e-commerce Start Up | amdweb design 04451716445

Soluzione
Start up

  • Servizio Lite
  • Prodotti Correlati
  • Schema caratteristiche prodotto
  • Scelta di 2 opzioni

Servizio e-commerce
Advanced
da 5950 euro

Sito e-commerce Advanced

Soluzione
Advanced

  • Servizio Lite
  • Prodotti correlati
  • Schema caratteristiche prodotto
  • Scelta di 5 opzioni

Servizio e-commerce
Advanced plus
da 9900 euro

Sito e-commerce Advanced plus

Soluzione
Advanced Plus

  • Scelta di tutte le opzioni
  • Implementazioni scontate o comprese per 3 anni

Le opzioni dello store sono

  • Gestione varianti del prodotto adatto a chi ha opzioni ad esempio per taglia, misura, colore o modello dello stesso prodotto. La gestione delle varianti permette di raggruppare i singoli prodotti e presentarli insieme al cliente che può scegliere tra le diverse opzioni.
  • Gestione kit di prodotti. I Kit sono dei pacchetti di prodotti che possono essere personalizzati tanto da permettere al cliente finale di fare un acquisto conveniente, completo e su misura. Si crea un prodotto di partenza (che ad esempio può essere maglia+pantalone e si inseriscono delle ulteriori opzioni che possono essere scontate o a prezzo pieno.
  • Gestione offerte sul singolo prodotto, una gestione avanzata del prodotto che può avere offerte o multipli e viene proposto al cliente sempre insieme al prodotto principale proprio per agevolare la vendita ed il cliente (il valore aggiunto è proprio la proposta parallela al cliente finale che potrebbe non vedere l'offerta e perderla. Il cliente quando arriva in un prodotto, vede subito se quel prodotto ha un'offerta parallela.
  • Gestione di diverse funzionalità del coupon, che può essere uno sconto senza vincoli, uno sconto con vincoli di spesa, uno sconto in percentuale o uno sconto in valore esempio di 25 euro (che si scalano sulla spesa totale finale), quindi anche una semplice gift card (sconto totale su spesa che non può essere accumulato), un coupon personalizzato che si attiva solo con la login del cliente, un coupon sempre attivo o un coupon valido solo per un periodo, un prodotto o un insieme di prodotti
  • Gestione base gift card
  • Gestione omaggi su soglia spesa Opzione che permette di proporre al cliente degli omaggi singoli o a scelta, rispetto all'importo del carrello.
  • Gestione Sconti su soglia spesa Opzione che permette di proporre al cliente dei prodotti scontati rispetto all'importo del carrello.

Quando abbiamo pensato di scrivere il codice sorgente del servizio yost.technology abbiamo cercato di prevedere un servizio come punto di partenza, quindi essenziale con la possibilità di gestire a step differenti funzionalità che possono essere condivise o esclusive (ogni progetto è definito con il singolo cliente, ogni singolo cliente può avere personalizzazione esclusive).

Un sito e-commerce  con i nostri servizi ha dei canoni di gestione che si pagano dopo i primi 6 mesi dove non ci sono limiti di utilizzo per permettere all'azienda di capire bene le reali esigenze di lavoro

  • 29 euro/mese + iva se si mettono in vendita fino a 30 prodotti
  • 59 euro/mese + iva se si mettono in vendita fino a 150 prodotti
  • 79 euro/mese + iva se si mettono in vendita fino a 300 prodotti
  • 129 euro/mese + iva se si mettono in vendita "N" prodotti

Vediamo uno schema usato spesso per aiutare a definire i passaggi principali della realizzazione di un sito perché è uno schema che permette di capire quanto costa vendere online, suddividendo per macro categorie la realizzazione.

Aspetti tecnico strategici

Aspetti strategici di un sito vetrina
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
Aspetti economici

Costi per la realizzazione di un sito vetrina | yost.technology
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Lo schema mette in evidenza degli aspetti spesso poco considerati, il progetto iniziale e la scelta tecnica, per fare un esempio, che sono alla base di un progetto aziendale per vendere online sono aspetti poco considerati soprattutto quando si tende a proporsi come web agency con un prezzo competitivo.

Un sito e-commerce è sempre un progetto di insieme e come tale deve essere considerato nell'analizzare i costi.

Progetto iniziale, scelta tecnica, contenuti e post messa in rete sono alla base di un sito e-commerce di successo (lo schema è valido anche per un sito vetrina).

Vediamo in linea di massima di cosa si parla:

  • Progetto iniziale: obiettivi, tempi, budget, strategie
  • Scelta tecnica e grafica: piattaforma
  • Contenuti: spesso si chiedono al cliente, ma sono un aspetto strategico fondamentale per il successo del sito, attenzione a spendere se si fanno i testi in casa
  • Post messa in rete: strategie per arrivare a nuovi clienti, quindi social, ppc, mail marketing

Si parla poco di aspetti tecnici o di progetti comunicativi perché molte web agency non programmano e propongono solo cms gratuiti. Stesso discorso per il prospetto comunicativo, scomodo, impegnativo e costoso quindi si tende a chiedere al cliente testi e descrizione dei prodotti.

amdweb con il progetto yost.technology propone uno start up tecnico davvero innovativo perché è una soluzione di partenza che permette di avare ogni tipo di personalizzazione nel tempo. Da un progetto iniziale si sceglie il meglio per l'azienda trovando se serve un compromesso economico.

Non si dimentichi mai un aspetto della vendita online: è costoso quasi quanto aprire un negozio fisico quindi prima di illudersi di spendere poco si cerchi sempre di capire cosa si compera e a che condizioni.

Giusto per fare un esempio che aiuti a capire quanto costa vendere online, yost.technology viene offerto a partire da 2790 euro. Il prezzo si riferisce ad una versione start up di un progetto molto più ampio e non comprende nessun aiuto strategico. Un utente attiva il servizio, ha una guida online e si arrangia a fare comunicazione e strategie.

Non costa 2790 euro vendere online, è piuttosto una piccola parte dei costi (come vedremo sotto nello schema riepilogativo).

Cosa si propone di diverso con yost.technology e a che prezzo?

yost.technology è una piattaforma per fare siti molto innovativa perché è un punto di partenza che può essere personalizzato in ogni suo aspetto. Per semplicità si divide la proposta tra sito vetrina, blog e sito e-commerce (che possono essere nello stesso sito) e si propone sempre con assistenza tecnica compresa nel prezzo.

Non ci sono vincoli, non ci sono penali se un cliente decide di cambiare strada.

yost.technology è un servizio (yost.technology è un servizio tecnico web per aziende) e questo lo differenzia da qualsiasi altra proposta commerciale visto che da una parte non richiede nessun intervento tecnico al cliente, tutto è fatto dallo staff e su misura è possibile fare qualsiasi integrazione. Il vantaggio? avere sempre un'azienda che cura ogni aspetto tecnico e avere di conseguenza un sito sempre giovane e sempre attuale.

Si deve fare un appunto sul contesto grafico perché yost.technology è fornito con una grafica di base ma è possibile

  • Avere modifiche
  • Avere uno studio grafico personalizzato
  • Avere una conversione da pdf in css se si ha un grafico interno

Ogni costo sarà analizzato prima di iniziare la collaborazione, tenendo presente che le modifiche partono da 1500 euro, uno studio grafico personalizzato parte da 3500 euro, una conversione da pdf a css per un sito e-commerce, parte da 1500 euro per il contesto e-commerce.

Progetto comunicativo, strategie e seo

amdweb per capire quanto costa vendere online consiglia di prendere in considerazione e comprendere bene il significato di progetto di comunicazione che per un sito e-commerce parte da 4,5/5000 euro perché si analizza come si muove la concorrenza, cosa fa la concorrenza, come un utente cerca, cosa trova e cosa si aspetta di trovare.

Viene stilato un prospetto di lavoro e vengono analizzati e confrontati i vari modi con cui l'azienda potrebbe essere cercata o vorrebbe essere trovata.

Inutile vendere online o capire i costi della vendita online se non si analizza la comunicazione; inutile vendere online se non si spiega bene cosa propone l'azienda.

I costi della vendita online sono (su una base di esperienza diretta)

  • Piattaforma e-commerce 5950
  • Studio grafico e-commerce 3500
  • Progetto comunicativo 3/5000 euro
  • Strategie post messa in rete difficili da quantificare ma in genere sono 5/7 mila euro al mese perché si suddividono tra social, seo, ppc, mail marketing, sponsorizzazioni varie
  • Piattaforma web 3590 opzionale
  • Studio grafico web 2500 opzionale

Sono costi della vendita online legati ad esperienze dirette, possono variare di qualcosa ma sono costi che alla fine se si vuole riscontro devono essere affrontati. Se l'azienda ha personale interno può far gestire quanto di loro competenza ma sempre uno stipendio deve uscire e sempre di lavoro del personale si parla (se seguono il sito, non faranno altre mansioni).

Non si dimentichi poi la gestione logistica e la gestione delle spedizioni, del cliente, della vendita e del post vendita. Se la comunicazione nel sito è curata si avranno contatti meno generici e più diretti alla conclusione della transazione, se la comunicazione è sommaria, come purtroppo succede spesso, si avranno contatti per domande generiche (che segnalano appunto la carenza comunicativa), facendo alzare inutilmente i costi all'azienda.

Azienda prodotti e mercato

Ora analizzare quanto costa vendere online diventa un aspetto strategico perché serve capire il contesto aziendale, il tipo di prodotto che si vende, quindi concorrenza, identificazione nel mercato e i vari competitors nel mercato.

Le strategie sono svariate quindi ppc, piuttosto che mail marketing, piuttosto che social piuttosto che seo... o un po' tutto dosando e testando la migliore.

Le strategie non hanno regole, noi si predilige partire sempre da una base seo per curare la comunicazione e per creare un contesto chiaro e preciso per il cliente che arriva nel sito e deve capire chiaramente dove si trova ma se si trattano stoccaggi o prodotti particolari potrebbero servire altre strade.

Nel contesto economico, però, serve capire che i costi ci sono e sono importanti. Una strategia seo è un costo per la vendita online che parte da almeno 1/1500 euro al mese e serve portare avanti il lavoro per 3 anni.

  • Parlare di seo significa parlare di nuovi testi, esempi, pagine che spiegano dettagli cercando di trovare e capire come cerca un cliente e cosa si aspetta di trovare nel sito. Maggiori sono gli accessi maggiori sono le possibilità di vendere (normale che i costi non possono essere banali, no?).
  • Parlare di ppc significa parlare di un costo di gestione di qualche centinaio di euro al mese (prezzo indicativo, dipende dalla consistenza del progetto e dal numero di prodotti che si vendono) da sommare ad un costo mensile che in genere parte da 50/100 euro al giorno per la pmi (anche qui i budget devono essere analizzati nel singolo caso).
  • Parlare di mail marketing, significa parlare di un costo di realizzo mail e messaggio pubblicitario di almeno 100 euro a invio, prezzo a cui si deve sommare il costo di uno strumento idoneo per l'invio (in genere si parla di qualche centinaio di euro all'anno ma anche qui i prezzi salgono in base al database a cui si invia la mail).
  • Parlare di presenza nei social significa parlare di un costo mensile che parte da 3/350 euro circa, perché serve un lavoro costante nel tempo e per tutti i giorni della settimana.
  • Una gestione del sito, parte da almeno un paio di ore di lavoro al giorno quindi si fa presto a fare due calcoli, senza dimenticare che uno store che vende necessita di personale che spedisce e organizza.

Perché Amazon spende diverse centinaia di migliaia di euro al giorno per vendere online?

Se ci fosse la pozione magica per spendere meno, non ci penserebbero anche loro a comperarla? Hanno risorse, menti e personale per lavorare ma spendono molto quindi quando si cerca quanto costa vendere online e si trovano soluzioni a poche centinaia di euro, cosa non torna?

Ultimo Aggiornamento della pagina:01/05/2022 11:29:24

yost.technology

Il sistema più semplice ed intuitivo per creare e gestire siti internet professionali

amdweb_logo_foot.PNG virtualeitaliano.PNG lanewsletter-net.PNG faiconoscerelatuaazienda.it

Ecco qualche esempio di struttura da 590 euro che con amdweb può essere operativa in 24/48 ore dall'attivazione del dominio (con materiale fornito)

In evidenza

yost.technoloy è la piattaforma per fare siti proposta come servizio per le aziende che vogliono avere assistenza e...
leggi..
Prima di parlare di costi, serve capire cosa li determina.
leggi..

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere offerte esclusive
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
(riceverai una mail di conferma con un link da cliccare, se la mail non arriva, controlla nello spam)
 

yost.technology | 04451716445