Come scegliere la web agency?
In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login
yost.technology la piattaforma più evoluta di sempre
per creare e gestire siti internet

Come scegliere la web agency?

Ecco il primo dilemma per chi vuole fare un sito: come scegliere la web agency? In effetti quando si contatta qualcuno per dei chiarimenti o per farsi un'idea sono tutti esperti, tutti professionisti con decennale esperienza, tutti che dispensano consigli, ma c'è sempre poca chiarezza sugli aspetti fondamentali della realizzazione del sito come:

  • progetto
  • scelta tecnica
  • contenuti
  • post messa in rete

Se si vuole fare un sito e non si sa come scegliere la web agency, conviene iniziare a capire cosa serve per realizzare un sito, capirne le reali esigenze e trovare chi sia in grado di affrontare un percorso, nel medio lungo termine, facendo una certa chiarezza anche sui

  • costi tecnici
  • costi per la realizzazione
  • costi post messa in rete (tecnici e strategici)

L'importanza della scelta della web agency

Purtroppo, che piaccia o meno, se si vuole una presenza aziendale nel web, professionale e curata, si deve capire quanto è importante la scelta della web agency perché, mai come adesso, il web richiede competenza, costanza e impegno economico.

Un sito costa parecchio (in barba a chi li propone completi a poche migliaia di euto) soprattutto se lo si intende come strumento di lavoro perché deve arrivare a nuovi clienti, deve spiegare cosa fa l'azienda a chi non la conosce e deve diventare, nel tempo, un chiaro punto di riferimento per il cliente interessato a quello specifico argomento; su questi presupposti diventa fondamentale scegliere un'agenzia con competenze specifiche nel web.

Quando si parla di web agency, si parla di questioni tecniche e strategiche quindi, un primo aspetto da capire, se cerchiamo informazioni su come scegliere una web agency, è proprio quello di trovare un partner in grado da una parte di darci risposte tecniche adeguate (parliamo di programmazione) e dall'altra di darci supporto strategico. Non separiamo le due cose, perché devono essere coordinate e andare di pari passo.

Un errore che si commette spesso è proprio quello di cercare chi fa il sito e, solo dopo, cercare chi cura il posizionamento e le varie strategie di web marketing. Una web agency deve coordinare tutto l'aspetto web del progetto, curare il posizionamento, curare gli aspetti pubblicitari e coordinare, se ci sono, tutte le altre forme di advertising aziendali.

Normale che ogni tipo di collaborazione implica dei vincoli (attenzione e diffidenza quando viene proposta una parte tecnica che non è vincolante) e questo rende ancor più importante la scelta iniziale. Un sito ha tante cose da analizzare, molte sono tecniche, molte sono concettuali, molte sono scolastiche, molte sono legate all'esperienza e arrivare al cliente finale è solo uno dei tanti fattori da prendere in considerazione.

  • Pagamento di click, seo o altro per arrivare a nuovi clienti?
  • Vendita diretta o contatti? Servizi post vendita o solo informativi?
  • Quanto e come investire nei social?

Ecco alcune considerazioni importanti per capire Come scegliere la web agency, considerazioni che devono essere affrontate prima di iniziare ogni collaborazione.

Web agency, budget e prospettiva

Prima di fare qualsiasi ricerca, però, prima di capire come scegliere la web agency si deve fare chiarezza sul tipo di lavoro che si intende fare e si deve fare chiarezza sul budget da investire perché è normale che se da una parte si sceglie chi ci permette di risparmiare, dall'altra ci si deve dare la possibilità di una presenza nel web seria e professionale e le due cose, quasi sempre, non vanno d'accordo. Per scegliere bene si ha solo una possibilità: la consapevolezza e quando noi parliamo di

  • progetto iniziale
  • scelta tecnica
  • contenuti
  • post messa in rete

lo facciamo solo per cercare di semplificare il più possibile gli aspetti importanti da considerare in un sito, per arrivare a distinguere bene

  • costi iniziali (per la realizzazione)
  • costi tecnici (parte tecnica e assistenza nel tempo)
  • costi strategici (pre-post messa in rete)

Quando si pubblica un sito aziendale, si deve avere molta consapevolezza sia dei costi che degli aspetti tecnico esecutivi perché troppe volte ci si accorge dopo, che si sta investendo male e senza sapere bene cosa si sta facendo. Un preventivo generico che non tratta queste tematiche (si faccia sempre attenzione a chiedere dettaglio di tutto) è un preventivo che nasconde gran parte dei costi.

Un'azienda che vende on line, giusto per fare un esempio di massima, deve:

  • investire nel sito (progetto e realizzazione)
  • investire nella realizzazione seo dei contenuti (la seo è un ingrediente molto importante nel contesto economico/strategico, si calcoli che una pagina ottimizzata costa in media 200/250 euro)
  • investire nel ppc (in molte circostanze si parte da almento 30 euro al giorno per avere riscontro con la pubblicità a pagamento, quindi si parla di 800/1000 euro mese solo da versare a google o altri motori di ricerca)
  • investire in newsletter (strumento e realizzazione costante degli invii)
  • investire nella presenza nei social (quanto tempo passa il cliente nei social? Quando diventa importante aggiornare la pagina con costanza?)

come possiamo prendere in considerazione prospetti completi che parlano di qualche migliaio di euro? La suddivisione delle cose da fare agevola molto la comprensione dei costi e solo la chiarezza nell'esposizione del preventivo permette di identificare il partner più adatte alle esigenze dell'azienda.

Attenzione ai costi, un primo passo per scegliere la web agency

Una web agency è un'azienda, paga le tasse e ha del personale che ogni mese si aspetta dei compensi per lavorare con una certa professionalità. Ricordiamolo sempre quando analizziamo un preventivo o quando cerchiamo informazioni per come scegliere la web agency perché ci sono proposte commerciali che, se ben analizzate, possono apparire anche offensive, visto il poco naturale gioco al ribasso che propongono.

Un sito completo, con grafica personalizzata e testi ottimizzati per i motori di ricerca, non può costare 2000 euro (figuriamoci meno) quindi un primo aspetto da analizzare, se stiamo cercando ci capire come scegliere la web agency, sono proprio i prezzi con cui la web agency si propone.

come scegliere la web agency

Come lavora la web agency?

Molti clienti chiedono giustamente referenze, ma attenti che il cliente non sempre dice il vero. Leggiamo come si propone la web agency, cerchiamo di capire come lavora in primis dal sito con cui si presenta perché non possiamo fare confronti con altri clienti senza capire i presupposti iniziali, il budget ed il progetto. Spesso le web agency fanno sconti molto pesanti per avere recensioni, spesso si inventano collaborazioni e si scopre nel tempo, che quei clienti sono amici e che quel sito non l'hanno mai fatto.

È giusto fare delle ricerche per vedere come lavora una web agency, ma la soluzione migliore è il confronto, meglio se fatto con un po' di consapevolezza cercando di capire bene come sono affrontate le varie criticità. Un'azienda che fa web e parla di seo, deve avere almeno il suo sito ottimizzato; un'azienda che fa web e lavora con soluzioni gratuite fa riflettere perché, alla fine, davanti ad una problematica tecnica, non è in grado di intervenire direttamente e stesso discorso vale se si parla di personalizzazioni.

Ogni sito ha la sua storia, ogni progetto ha la sua strada, ogni strategia nasce, si sviluppa e vive con una certa esclusività. Contattiamo i clienti che hanno il sito on line ma chiediamo prima di tutto cosa hanno chiesto e se loro pagano sempre puntualmente i compensi alla web agency, prima di chiedere a loro consigli su come come scegliere la web agency.

Per scegliere una web agency si cerchi di vedere il tutto con lungimiranza, chiarezza nei progetti, concretezza nei compensi, personalizzazioni nelle parti tecniche.

Le competenze di una web agency

Se si cercano on line spunti e aiuti per capire come scegliere la web agency significa che si inizia a capire che la maggior parte delle web agency o dei personaggi che fanno questo lavoro, sono improvvisati; se si cercano on line spunti e aiuti per capire come scegliere la web agency significa che si ha voglia di fare un progetto serio, curato e professionale e solo con un chiaro confronto possiamo renderci conto se davanti abbiamo chi può esserci di aiuto.

Dobbiamo analizzare aspetti tecnici, aspetti realizzativi, aspetti strategici pre e post messa in rete ma ci si rende conto dello spessore della web agency quando si riesce a spaziare con una certa facilità su ogni argomento.

Un primo step per capire come scegliere la web agency è tecnico.

Chiediamo sempre come lavora la web agency da un punto di vista tecnico, prima di spendere, perché se cerchiamo un cuoco capace, stiamo certi che non usa il brodo in scatola per fare un risotto e questo esempio ci serve per capire che se abbiamo davanti una web agency prepatata, lavorerà solo con prodotti tecnici che può controllare, aggiornare o implementare.

Se ci si accontenta delle soluzioni gratuite, perché costano poco e non ci vincolano, stiamo attenti perché stiamo sbagliando. I cms gratuiti sono costosi nel medio lungo termine, non sono facilmente personalizzabili, sono poco sicuri e complessi da posizionare. Si usano perché non costano nulla alla web agency che li propone e non richiedono competenze tecniche. Perché pagare un cuoco che apre scatolette e le riscalda?

Chi consiglia solo le soluzioni open source, lo fa perché sa programmare o perché non ha alternative? Cosa succede se "bucano" il sito? Cosa succede se abbiamo un attacco hacker? È possibile avere personalizzazioni esclusive?

Attenzione anche al concetto di vincolo o di sito di proprietà perché non è vero che se vogliamo cambiare web agency la parte tecnica gratuita non è un vincolo e rimane comunque dell'azienda, perché se si cambia web agency è difficile trovare chi mette mano a lavori fatti da altri, in particolare se il cliente non si trova bene e cambia perché insoddisfatto.

Non facciamo un sito per cambiare web agency, facciamo un sito per avere successo e arrivare a nuovi clienti.

Insistiamo sugli aspetti tecnici perché sono un problema che ogni contatto segnala e perché riteniamo che un'azienda che fa siti deve lavorare anche tecnicamente nei prodotti che propone. Dalle nostre esperienze, lavorare con la seo con un cms gratuito è tutt'altro che facile e questo un esperto che si propone con una web agency per fare seo, dovrebbe saperlo.

Purtroppo il gioco al ribasso ha portato molte aziende ad adattarsi ma questo ha solo abbassato il livello tecnico dei siti e per questo sono molte le aziende che non trovano adeguati riscontri dalla loro presenza aziendale nel mondo virtuale.

Investendo poco, si ha poco, anche se è più corretto dire che investendo poco, non si ha nulla!

Cerchiamo in primis consulenza in una web agency, cerchiamo lungimiranza nei progetti e nei costi perché prima di spendere dobbiamo essere consapevoli di tutto quello che serve per fare un sito importante. Normale che si cerchi on line chi fa un sito e-commerce con qualche migliaio di euro se non si ha chiaro cosa serve per vendere on line, normale che cerchiamo chi fa un lavoro di posizionamento con 3/400 euro se non abbiamo chiaro cosa significa posizionare un sito e perché una pagina costa 200 euro.

Come scegliere l'agenzia web? | 04451716445

Web agency, seo e strategie

Un altro aspetto che può essere utile per capire come scegliere la web agency è la realizzazione fisica del progetto, perché si parla di seo, di strategie e di investimento. Se la web agency chiede i testi fatti, scappiamo; se chiede spunti o se fa tante domande, significa che sta curando i nostri interessi.

Una strategia seo costa almeno 2000 euro e propone un'analisi della concorrenza, l'individuazione di tematiche di interesse per l'azienda, la stesura di nuove pagine. Quando sentiamo proposte seo a 200 euro al mese, scappiamo di corsa.

Inserito il:20/06/2016 12:09:10
Ultimo Aggiornamento:19/01/2017 13:20:05

yost.technology

Il sistema più semplice ed intuitivo per creare e gestire siti internet professionali

amdweb_logo_foot.PNG virtualeitaliano.PNG lanewsletter-net.PNG faiconoscerelatuaazienda.it

In evidenza

yost.technology nasce come start up e diventa nel tempo un sito completamente personalizzato...
leggi..
Aspetti strategici per fare della vendita on line, un punto di forza aziendale...
leggi..
La web agency non dovrebbe essere un semplice fornitore, ma piuttosto un partner...
leggi..
yost.technology