Cos'è il budgeting
In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login
yost.technology la piattaforma più evoluta di sempre
per creare e gestire siti internet

Cos'è il budgeting

Parlare di budgeting significa parlare di pianificazione strategica dei costi.

Alcune considerazioni generali per capire meglio il concetto di budgeting...

Più un'azienda è strutturata e articolata più è facile che abbia dispersione di risorse, fisiche o economiche quindi il concetto di budgeting diventa importante per avere una chiara suddivisione dei compiti e dei relativi costi. Parlare di budgeting significa parlare di organizzazione aspetto sempre più astratto nelle aziende.

Cancelleria, strumenti di lavoro, acquisizione di materie prime, personale, marketing nel suo insieme, web marketing (branca del marketing, certo, ma merita una sua esclusiva collocazione nelle voci spesa di un'azienda), packaging, corrieri sono solo alcune delle voci spesa di un'azienda che se non coordinate e controllate, rischiano di diventare un costo importante per l'azienda, peggio ancora quando sono gestite con superficialità e all'occorrenza.

Il mercato sta cambiando e sempre più c'è un forsennato accanimento sul prezzo del prodotto finale senza mai fare le opportune considerazioni sui costi generali che caratterizzano la produzione di quel determinato prodotto. Per tanti motivi il marketing di svariate aziende si basa proprio sul prezzo finale del prodotto cercando in tutti i modi di proporlo al prezzo più basso possibile nel mercato.

Si vedono spesso slogan commerciali che parlano di "prezzo più basso della rete" o via dicendo, per questo si vuole fare qualche considerazione generale del concetto di budgeting perché il prezzo di un servizio o di un prodotto deve per forza di cose essere conseguenza di un'analisi dei costi.

Sono tanti gli esempi di costi aziendali che fanno riflettere, si pensi ad un locale pubblico, pub o ristorante che spende per detergenti, carta igienica e pulizie varie più di 1500 euro al mese: come può non fare attenzione a questi costi quando prepara il costo di un menù o più semplicemente di una birra o aperitivo?

Budgeting e web marketing

amdweb è un'azienda che fa siti e propone delle soluzioni personalizzare per una presenza aziendale nel web curata ed esclusiva. yost.technology è un servizio amdweb che permette ad un'azienda di avere un sito, gestirlo e implementarlo a proprio piacimento con assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo.

Associare il concetto di budgeting alla realizzazione di un sito permette ad un'azienda di avere maggior chiarezza sui costi necessari per realizzare un sito e avere una voce spesa nel marketing interno, concreta e veritiera.

Il budgeting è un concetto che si applica all'azienda in generale, sia chiaro, quindi questo accostamento strategico, Budgeting e web marketing serve solo per dare un'idea dei costi in un preciso segmento pubblicitario aziendale. Succede troppo spesso, infatti, che per realizzare un sito aziendale, si fa un prospetto costi di massima senza troppo impegno per ritrovarsi ad affrontare costi importanti non preventivati.

Come si calcolano i costi di un sito?

amdweb consiglia di analizzare il costo di un sito cercando di suddividere il più possibile ogni aspetto che caratterizza la realizzazione di un sito, partendo proprio da uno schema:

Aspetti tecnico strategici

Costi per la realizzazione di un sito vetrina
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
Aspetti economici

Costi per la realizzazione di un sito vetrina | yost.technology
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimenti)
  • Costi grafici (desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Ogni aspetto della realizzazione, poi, racchiude un insieme di scelte e di opzioni e questo rende ancora più interessante l'accostamento budgeting e web marketing perché un'azienda che spende per un sito deve capire per cosa spende e come spende.

Un costo importante che spesso non si analizza quando si fa un prospetto di budgeting per un sito aziendale è la comunicazione aspetto che amdweb indentifica già nel progetto iniziale del lavoro.

Quando si parla di budgeting nel contesto web (comunque in generale nel contesto aziendale) è necessario riuscire a scomporre il più possibile ogni costo, sia per capirlo meglio, sia per avere controllo dell'investimento.

Cosa significa fare un progetto comunicativo nel contesto budgeting?

Parlare di progetto comunicativo significa

  • fare un'analisi di mercato
  • fare un'analisi delle aspettative dell'azienda
  • capire come un utente cerca
  • capire cosa un utente cerca
  • identificare una serie di tematiche di interesse

La fase successiva del progetto comunicativo è il progetto redazionale dove si prospetta il lavoro della stesura testi.

Cosa significa fare un progetto comunicativo nel contesto budgeting?

Perché si associa il budgeting su un contesto strategico/comunicativo della realizzazione del sito?

Si associano questi contesti strategici perché

  • sono aspetti strategici della realizzazione di un sito aziendale costosi (per impegno, competenza e tempi)
  • sono aspetti strategici della realizzazione di un sito aziendale sempre sottovalutati

Parlare di progetto comunicativo, redazionale e stesura testi ignifica mettere a budget diverse migliaia di euro, in base allo spessore del lavoro e al numero di testi che si pensa di scrivere.

In genere un progetto comunicativo per una pmi parte da 3/4000 euro per un sito vetrina, 5/6000 per un sito e-commerce e la stesura dei testi ha un costo medio di 50 euro a pagina. Si prende sempre con le pinze un prospetto spesa così generale ma se ne parla nel contesto budgeting perché spesso per un sito si mette a budget un investimento di 5000 euro, cifra che copre forse i costi grafici.

Inserito il:10/05/2018 08:48:31
Ultimo Aggiornamento:10/05/2018 12:02:01

yost.technology

Il sistema più semplice ed intuitivo per creare e gestire siti internet professionali

amdweb_logo_foot.PNG virtualeitaliano.PNG lanewsletter-net.PNG faiconoscerelatuaazienda.it

In evidenza

yost.technology nasce come start up e diventa nel tempo un sito completamente personalizzato...
leggi..
Aspetti strategici per fare della vendita on line, un punto di forza aziendale...
leggi..
La web agency non dovrebbe essere un semplice fornitore, ma piuttosto un partner...
leggi..
yost.technology