E-commerce, come funziona?
In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login
yost.technology la piattaforma più evoluta di sempre
per creare e gestire siti internet

E-commerce, come funziona?

Avvicinarsi alla vendita on line significa capire bene il mondo degli e-commerce, come funzionano, come sono fatti e le caratteristiche di base, importanti per avere successo. Molte web agency sconsigliano la realizzazione di siti e-commerce ma scopriremo che, in fondo, è solo perché non li fanno e spingono il cliente a fare un sito vetrina ben posizionato per avere contatti.

Il punto è un altro, a nostro modo di vedere le cose, perché per fare la vendita on line serve fare senza dubbio un e-commerce ma serve anche capire come funziona altrimenti si rischia di spendere male o, peggio, inutilmente. È fondamentale istaurare un rapporto di collaborazione con chi ci segue per trasportare nel web l'essenza dell'azienda e far capire al cliente quali siano le nostre eccellenze. Tutto quello che siamo deve essere messo nel web quindi con un lavoro in progress, arrivare a mostrare tutto il nostro lavoro, da semplici pagine scritte on line!

Parte tecnica, strategie, visibilità, social network, sconti, promozioni, fidelizzazione del cliente, fidelity card, sconti cumulativi sono solo parte degli aspetti che un cliente deve analizzare prima di investire sul sito perché capire come funziona un e-commerce non deve essere visto solo sotto l'aspetto tecnico, anzi, se vogliamo sfruttare la vendita on line dobbiamo investire molto anche su immagine e strategie.

sito e-commerce, come funziona?

E-commerce, come funziona un sito?

Non ci permettiamo di far perdere tempo per le funzionalità di base di un sito e-commerce, diamo per scontato che un cliente vede un prodotto, lo mette nel carrello attraverso un apposito tasto, sceglie la quantità o le varianti se ce ne sono (taglia o colore per fare un esempio) e così per ogni prodotto che intende comperare, accetta delle condizioni di vendita, vede un riepilogo di quanto acquistato, sceglie spedizioni e tipo di pagamento nel caso ci siano alternative e conclude la transazione.

Arriva una mail di riepilogo al cliente e al venditore e si viene portati automaticamente al metodo di pagamento nel caso si scelga qualche formula istantanea come pay pal o pagamento in pos virtuale, nel caso di pagamento con poste pay o bonifico si troveranno le specifiche nella mail di riepilogo.

Un cliente sceglie in genere se registrarsi o meno al sistema, un cliente sceglie se avere newsletter o se iscriversi a qualsiasi iniziativa dell'azienda. Diamo per scontato questi passaggi ma attenzione che la loro cura e la loro velocità non deve essere data per scontata perché non è così ovvia, anzi, spesso è motivo di insuccesso.

Una scelta tecnica sbagliata può essere un grave errore e se vogliamo capire come funziona un e-commerce è il caso di approfondire. Se serve 04451716445, assistenza clienti dedicata, senza costi e senza impegno.

E-commerce, come funziona?

Cerco-trovo, vedo-scelgo pago!

Ecco come funziona un e-commerce

Sembra banale ma attenzione perché in 3 righe parliamo di seo, strategie, parte tecnica, marketing, post messa in rete. Esperienza, serve esperienza per gestire un e-commerce perché significa mettere on line il nostro lavoro, le nostre competenze e questo non deve essere sottovalutato, mai!

Chi banalizza questi aspetti vuole solo guadagnare qualche migliaio di euro consapevole di farceli buttare, chi banalizza questi aspetti non ha chiaro come funziona un sito e-commerce e dobbiamo essere noi abili nel capire e cercare altrove un partner migliore.

Siti e-commerce, prezzi e considerazioni

Parliamo subito di prezzi perché evitiamo di far perdere del tempo a chi pensa di fare un sito e-commerce e spendere poco. Per poco non intendiamo qualche centinaio di euro ma qualche bel migliaio perché se anche tecnicamente fare un sito non ha costi importanti, dobbiamo capire che un minimo progetto, un po' di grafica, la visibilità, la presenza nei social, e qualche strategia parallela arrivano a costare almeno qualche migliaio di euro al mese e per 3 anni dobbiamo investire con costanza.

Diventa fondamentale l'approccio, diventa fondamentale capire come funziona un e-commerce perché si sta parlando di investimenti importanti che devono essere affrontati nel modo più chiaro e trasparente possibile.

Non crediamo serva fare l'esempio del negozio, 150 mila euro per partire, 5/7 mila euro al mese di gestione e minimo 3 anni senza vedere un centesimo...

Ogni prodotto deve essere descritto facendone emergere le caratteristiche, le opzioni, le varianti. Se trattiamo prodotti artigianali dobbiamo spiegare bene ogni particolare, lavoro che se ci pensiamo bene facciamo ogni volta che entra in negozio un cliente.

Foto dettagliate e prezzi chiari, senza dimenticare che dobbiamo ricordare sempre che il cliente non ci conoscere quindi estrema chiarezza su spese di spedizione e tempi di spedizione. Facciamo presto a fare due calcoli, perché se mettiamo on line 100 prodotti, in media dobbiamo investire 40/50 euro per la loro presentazione. Sono considerazioni generiche che non vogliono fare da preventivo, ma piuttosto far capire che non dobbiamo sottovalutare la realizzazione nel suo insieme e dobbiamo riflettere quando vediamo proposte commerciali per fare siti a 600 euro tutto compreso.

Yost.technology: come funziona un sito e-commerce?

Questo è il sito ufficiale di yost.technology, la piattaforma più evoluta di sempre per creare e gestire siti internet che:

  • permette di lavorare in autonomia
  • è assistita, quindi nessuna preoccupazione tecnica
  • ottimizzata seo
  • personalizzabile in tutto
  • nessun costo sorpresa perché tutta la gestione è compresa nel canone mensile

Con yost.technology abbiamo una visione molto innovativa di web perché possiamo lavorare in progress da un punto di partenza molto completo e personalizzare il prodotto in base alle nostre specifiche esigenze. yost.technology non è una soluzione gratuita come ce ne sono molte nel mercato che richiedono più aggiornamenti a settimana e con codice sorgente aperto (open source) quindi con molti punti di domanda sulla sicurezza ma una soluzione creata e gestita da uno staff interno e questo permette massimo controllo tecnico, nessuna spesa imprevista e maggior sicurezza.

I costi sono molto appetibili perché yost.technology è pensato per tutte le realtà che vogliono fare un sito professionale e non si accontentano di provare a lavorare con i sistemi gratuiti o perché li hanno provati e si sono accorti di quanto sono limitati potendo contare sull'esperienza di una web agency che ha progettato la piattaforma.

  • 65 euro per il primo anno per il dominio e spazio hosting su vps dedicata
  • 299 euro start up per istallare la piattaforma e fare una scelta grafica (scelta visibile su web.gestionesiti.it)
  • 100 euro per usare anche lo spazio vetrina/blog
    • 29 euro al mese per inserire fino a 30 prodotti
    • 59 euro al mese per inserire fino a 150 prodotti
    • 79 euro al mese per inserire fino a 300 prodotti
    • 129 euro al mese per inserire prodotti illimitati (c'è un limite nello spazio che viene opzionalmente aumentato in base al consumo)

L'offerta prevede

  • Nessun vincolo contrattuale di permanenza
  • Nessuna penale
  • Nessun costo aggiuntivo imprevisto
  • Sito sempre aggiornato e controllato

Facciamo presto a fare due calcoli perché se un sito medio costa in media a detta dei clienti che ci contattano 5/7 mila euro e abbiamo interventi costanti da fare per l'assistenza che non possiamo né prevedere né forfetizzare nei costi, con yost.technology non abbiamo imprevisti perché tutto è compreso nel canone. Il sito non deve essere rifatto ogni 3/4 anni perché il costante lavoro di miglioria e manutenzione ci permette di avere sempre una parte tecnica ottimizzata e attuale.

Ovviamente siamo disponibili per valutare ogni situazione aziendale.

Sono così chiari i costi tecnici del nostro sito e-commerce?

È importante dal nostro punto di vista avere una chiara visione dei costi per capire per cosa si paga visto che a volte per ritoccare una gallery di un cms gratuito vengono chiesti al cliente 500/700 euro o, peggio, se viene bucato il sito si chiedono per il suo ripristino 400 euro. La parte tecnica è sempre sottovalutata ma, ripetiamo, dovrebbe essere una scelta ponderata e vista nel medio lungo termine. Yost.technology è una visione nuova, una proposta che sta nascendo ed è innovativa perché mette in primo piano le esigenze del cliente fornendo un servizio puntuale e chiaro nei costi.

Se il sito viene bucato, di chi è la colpa? Chi paga il ripristino?

Noi sconsigliamo i sistemi open source, quelli gratis per capirci, proprio perché sono soluzioni che nel medio lungo termine costano parecchio perché hanno costantemente bisogno di assistenza, aggiornamenti o di modificare le password oltre che presentare molte problematiche sia di sicurezza che di prestazione.

Sono aspetti da conoscere prima di spendere, sono aspetti da conoscere se vogliamo capire come funziona un sito e-commerce.

L'approccio strategico per capire come funziona un sito e-commerce

Parliamo sempre di progetto iniziale, scelta tecnica, contenuti e post messa in rete ma queste considerazioni su come funziona un sito e-commerce vogliamo dedicarle proprio nello specifico alla vendita on line quindi cerchiamo di mettere in evidenza i principali fattori critici che spesso sono sottovalutati.

Un sito e-commerce ha la stessa logica di un sito vetrina, quindi deve essere trovato e deve essere utile al cliente. Unica differenza che possiamo andare nello specifico cercando di proporre prodotti o servizi che possono essere tempestivamente comperati dal cliente.

Punti strategici per fare un sito e-commerce

Il primo segreto di un sito e-commerce è il tipo di comunicazione che si usa per arrivare al cliente. A noi piace parlare di seo in questo contesto perché la seo non è solo la prima pagina di google ma piuttosto un modo chiaro ed esaustivo per dire chi siamo e cosa facciamo che porta, come conseguenza, alla visibilità. Di certo tecnicamente un sito che si prepara a vendere deve essere organizzato nel magazzino, nelle spedizioni, resi/consegne, ma prima di tutto deve far capire cosa propone.

Non possiamo fare confronti con Amazon o con altri colossi che spendono per arrivare al cliente finale, dobbiamo piuttosto colpire con pagine specifiche che mettano in evidenza il nostro modo di fare.

Perché un cliente dovrebbe usare yost.technology quando trova strumenti gratuiti? È la stessa domanda che si farebbe un cliente nel nostro settore, perché compero da un sito, piuttosto che da un altro? Cosa c'è dietro al sito che mi spinge a fare la scelta? Ecco che deve emergere chi siamo e cosa facciamo quindi, nel contesto di yost.technology le motivazioni che possono spingere un cliente a spendere con la nostra parte tecnica sono legate al servizio offerto, alla qualità dell'applicativo, alla possibilità di personalizzarlo nel tempo ma, più di tutto, nella possibilità di avere sempre risposte veloci in caso di dubbi perché il servizio ha assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo e con interventi garantiti entro le 24/48 ore lavorative.

Se non sappiamo come proseguire il lavoro abbiamo uno staff alle spalle pronto ad aiutarci, con parti a pagamento e con altre comprese nel prezzo. Spendo di più? Forse no visto che posso fare da solo e ho uno staff che guadagna dal mio guadagno. Yost.tecnology infatti non ha vincoli quindi se un cliente non è soddisfatto, non è obbligato a pagare penali per cambiare strada.

Siamo i produttori della piattaforma e questo è un punto di forza perché non è un qualcosa di gratuito che potrebbe proporci chiunque. In ambito funzionamento e-commerce o come funziona un e-commerce, è un aspetto che deve emergere perché è una caratteristica unica che contraddistingue il nostro lavoro di personalizzazione.

Stesso concetto deve essere applicato al cliente che lo usa, perché per vendere il suo prodotto deve far capire al cliente finale cosa lo caratterizza e perché è diverso dalle altre proposte commerciali.

Facciamo questa considerazione, stiamo cercando informazioni sui siti e-commerce per capire come funzionano e cosa c'è da sapere prima di farlo e dopo averlo fatto, quindi stiamo cercando di fare una panoramica completa per mettere il cliente nella condizione ideale di scegliere e di scegliere per lui il meglio. Un e-commerce per vendere deve far emergere una serie di fattori che portano il cliente a scegliere il nostro prodotto o i nostri servizi.

E-commerce, come funziona?
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Contenuti
  • Post messa in rete

Non sottovalutiamo questi aspetti e se abbiamo dubbi, in primis cerchiamo di essere logici e pragmatici, non da meno chiediamo, contattiamo, sentiamo opinioni diverse, sentiamo chi è a favore dei sistemi open source e vediamo se ci danno spiegazioni chiare e veritiere o se solamente non hanno competenza nella programmazione. Tutti hanno una loro verità, tutti hanno una storia da raccontare. Sta a noi scegliere la migliore o quella che ci è più utile.

Inserito il:02/05/2016 16:03:15
Ultimo Aggiornamento:18/05/2016 11:08:58

yost.technology

Il sistema più semplice ed intuitivo per creare e gestire siti internet professionali

amdweb_logo_foot.PNG virtualeitaliano.PNG lanewsletter-net.PNG faiconoscerelatuaazienda.it

In evidenza

yost.technology nasce come start up e diventa nel tempo un sito completamente personalizzato...
leggi..
Aspetti strategici per fare della vendita on line, un punto di forza aziendale...
leggi..
La web agency non dovrebbe essere un semplice fornitore, ma piuttosto un partner...
leggi..
yost.technology