Cosa fare per essere nella prima pagina di google
In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login
yost.technology la piattaforma più evoluta di sempre
per creare e gestire siti internet

Cosa fare per essere nella prima pagina di google?

Quando un cliente ci chiede cosa fare per essere nella prima pagina di google, rispondiamo con una domanda: come? Come vogliamo essere trovati nella prima pagina con google? Cosa significa essere nella prima pagina di google?

Perché, prima di tutto, prima di capire quanto costa la prima pagina di google, prima di capire quanto tempo serve o cosa fare per andare nelle prime pagine di google, dobbiamo capire come vogliamo essere nella prima pagina di google e solo dopo possiamo fare tutte le altre considerazioni.

Molte volte non è chiaro cosa significa essere in prima pagina con google, molte volte non si ha chiaro il meccanismo di ricerca che porta un cliente a cercare qualcosa.

Per essere nella prima pagina di google dobbiamo creare contenuti utili al cliente che li cerca, cercando di identificare bene come cerca il cliente.

Abbiamo sostanzialmente due modi per essere nella prima pagina di google:

1) con la seo, quindi con il posizionamento naturale

2) pagando ogni click del cliente, quindi con il ppc (pay per click o adwords di google)

SEO, visibilità e la prima pagina di google

Se cerchiamo di capire cosa fare per essere nella prima pagina di google, iniziamo a far chiarezza su un argomento fondamentale: la SEO. La seo è una filosofia di lavoro che presenta l'azienda studiando da una parte le eccellenze dell'azienda stessa, quindi prodotti o servizi, dall'altra come un cliente la potrebbe cercare. La seo è un modo di presentarsi che mette in risalto ogni dettaglio del nostro lavoro tanto da portare l'azienda nelle prime pagine di google su specifiche tematiche che tratta.

Il lavoro di un esperto seo è proprio quello di definire il core business dell'azienda e capire come farlo trovare dall'utente interessato. Diventa più facile parlare di prima pagina di google, diventa più facile arrivare a definire dei confini che ci permettono di individuare delle query di ricerca o delle parole chiave che un cliente cerca.

Cosa fare per essere nella prima pagina di google? Individuiamo cosa cerca un cliente e diamo risposte concrete, senza slogan, senza frasi fatte ma piuttosto con spunti di riflessione che possano far capire al cliente chi siamo e cosa facciamo. Solo con testi specifici il cliente può trovare nella nostra azienda una soluzione a quanto cerca.

Cosa fare per essere nella prima pagina di google? Risolviamo al cliente il problema per cui cerca una soluzione con google.

L'azienda è esperta nel settore che tratta ed il lavoro seo è quello di creare una comunicazione diretta tra l'azienda e le offerte, per arrivare diritti a chi cerca. Capita spesso di analizzare siti, anche importanti, che non fanno emergere nulla di quello che l'azienda è nella sostanza proprio perché, nella maggior parte dei casi, chi scrive o chi comunica, non si mette dalla parte di chi cerca ed è meno esperto. Diventa fondamentale individuare il nostro interlocutore e "adattare un certo linguaggio" per farci capire.

Nel web non possiamo fare troppe scremature e dare per scontato che un linguaggio tecnico sia compreso dal cliente interessato, soprattutto se vogliamo capire cosa significa essere in prima pagina con google e se vogliamo allargare il nostro bacino d'utenza.

Se cerchiamo spaghetti e mostarda troviamo un testo scritto da amdweb che parla dell'originalità dei contenuti e dell'importanza del testo per essere in prima pagina con google ma, attenzione, a parte voi che state leggendo, chi cercherebbe mai una cosa del genere con google? L'esempio spaghetti e mostarda deve essere interpretato e capito in ogni settore di ogni azienda: se siamo tecnici e specifici, non arriveremo mai a nuovi clienti con il web.

Analisi di mercato per essere nella prima pagina di google

Cosa fare per essere nella prima pagina di google? Si inizia di solito da una concreta analisi di mercato per capire come la concorrenza si fa trovare e per capire se una determinata ricerca ha riscontro nel web.  Ovvio che nomi di fantasia dei prodotti, nomi particolari sono facilmente piazzabili in prima pagina ma rimane l'eterna questione, come fa un cliente a cercarli se non li conosce?

Cercando con google yost.technology siamo nella prima pagina, ma chi mai potrebbe cercare yost.technology senza conoscerlo? Un cliente che vuole fare un sito cerca in base alle sue conoscenze tematiche inerenti, quindi per esempio

  • azienda che fa siti
  • piattaforma seo per fare siti
  • la prima pagina di google

Normale che essendo il nostro un servizio assistito a pagamento, non ci interessa essere trovati per tematiche con la parola gratis, open source ecc. Se un cliente cerca una piattaforma ottimizzata seo per fare siti, o piattaforma per fare siti con assistenza tecnica ecco che abbiamo maggior interesse ad essere trovati perché è il tipo di cliente che cerchiamo ed è il tipo di cliente che vogliamo ci trovi.

PPC e pubblicità per la prima pagina di google

Una seconda soluzione per essere trovati nelle prime posizioni di google è il ppc, il pagamento cioè di spazi pubblicitari che il cliente clicca. Adwords nel caso di google, soluzione che ci porta nelle prima posizioni in pochissimo tempo, in base al budget che stanziamo. Non vogliamo fare analisi comparative particolari, dobbiamo solo aver chiaro, in questo contesto, che mentre la seo è un lavoro più lento da fare ma che rimane nel tempo, il ppc è quasi istantaneo e ci fa trovare dai clienti finché paghiamo.

Rimane una considerazione importante da fare prima di scegliere, perché entrambe le strade partono da una stesura testi curata e dettagliata. Un grave errore che molti commettono è proprio quello di non curare i testi e spendere in ppc facendo arrivare sì tanti clienti al sito ma senza una conversione che giustifichi la spesa.

Diventa importante la scelta strategica perché in base al settore, al prodotto, all'offerta che stiamo facendo attraverso il sito dobbiamo essere abili a modificare l'approccio che ci porta ad avere visibilità. Uno stoccaggio predilige il ppc, un prodotto che si produce costantemente predilige un lavoro di ottimizzazione seo.

Entrambe le soluzioni sono utili, entrambe le soluzioni devono essere ben capite e contestualizzate perché il fine ultimo di un'azienda che si propone nel web è arrivare a nuovi clienti e nuovi mercati quindi il giusto mix strategico può essere una chiave di lettura molto interessante.

Inserito il:28/06/2016 17:46:46
Ultimo Aggiornamento:04/08/2016 10:23:26

yost.technology

Il sistema più semplice ed intuitivo per creare e gestire siti internet professionali

amdweb_logo_foot.PNG virtualeitaliano.PNG lanewsletter-net.PNG faiconoscerelatuaazienda.it
yost.technology